L’Italia conquista due medaglie alla trave ai Campionati d’Europa di Ginnastica Artistica. La stella nascente Carlotta Ferlito, dopo l’ottima prestazione al concorso generale di venerdì, nel quale è giunta quinta, si porta a casa un argento continentale all’esordio assoluto tra i senior. La ginnasta di Catania conferma così quanto di buono aveva fatto vedere ai Giochi Olimpici Giovanili di Singapore, dove porto a casa due bronzi e un altro argento, sempre alla trave. Alle sue spalle la compagna della GAL Liussone Elisabetta Preziosa, che riscatta così la caduta in finale nella rassegna di Birmingham, lo scorso anno, a causa della quale chiuse sesta. Entrambe si allenano presso il Centro Tecnico Federale di Via Ovada, a Milano, con Paolo Bucci, in squadra con Jury Chechi, Claudia Ferrè e Tiziana Di Pilato. Le medaglie alla trave di oggi sono le prime in campo europeo della storia della Federazione Ginnastica d’Italia e con i due successi odierni salgono a 50 i podi azzurri nel Vecchio Continente. L’oro va alla russa Anna Dementyeva che succede alla rumena Elena Racea.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleAtletica: al keniota Naibei l’11a Milano City Marathon
Next articleCiclismo: un outsider sul traguardo della Parigi-Roubaix