La festa scudetto del Milan, iniziata con il grande raduno in piazza Duomo, culmina nella vittoria per 3-1 sul Cagliari di Donadoni. La Milano e l’Italia rossonera sugli scudi per il 18esimo titolo. E’ una festa a cui partecipano tutti i protagonisti della stagione, chiamati a indossare la nuova maglia a righe strette e a sfoggiare a fine gara quello con lo scudetto. La squadra di Allegri formalizza il successo nel primo tempo grazie a una doppietta di Robinho con l’intermezzo di una ribattuta vincente con la fronte da parte di Gattuso. Gol della bandiera di Cossu prima di andare al riposo. Subito dopo la mezz’ora della ripresa c’è gloria anche per Seedorf che fa quaterna su assist di Pato. La festa si completa quando, al 37′ del secondo tempo, Pato esce per fare posto a Pippo Inzaghi, al rientro dopo il grave infortunio al ginocchio e il lungo periodo di riabilitazione.

La Lazio si congeda dal proprio pubblico con una netta vittoria sul Genoa per 4-2 che costringe Udinese e Roma, impegnata in campo esterno, a conquistare tre punti per mantenere intatte le chanche di conquistare l’accesso ai preliminari di Champions League. Dopo il primo tempo chiuso con un gol per parte (marcatori Biava per i laziali e Palacio per i rossoblu), la squadra di Reja si scatena nella ripresa riportando in vantaggio con Rocchi e arrotondando con doppietta di Hernanes prima del gol di Floro Flores che rende meno pesante il passivo del Genoa.

forbes

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSerie B: Novara e Varese ai playoff, 5 in corsa per altri 2 posti
Next articleTennis: Nadal-Djokovic, la finale più attesa di scena al Foro Italico