Il Torino sognava di balzare al comando della classifica di serie B, sfruttando il turno casalingo che lo vedeva opposto al Cittadella, giustiziere dell’Albinoleffe alla prima giornata. Invece i granata si sono dovuti accontentare del pareggio, che arriva dopo i tre punti conquistati in campo esterno. Primo tempo quasi anonimo, con una sola vera occasione sui piedi di Rolando Bianchi che non sfrutta a dovere un assist di D’Ambrosio. I veneti scaldano spesso le mani al portiere Coppola, anche se senza particolare pericolosità, poi negli ultimi dieci minuti di gara accade di tutto. Prima un tiro di Sgrigna (nella foto), deviato da Cordaz, gonfia la rete del Cittadella, che due minuti dopo rimette tutto in parità con Di Roberto. Il tecnico torinista Ventura passa dall’espressione visibilmente soddisfatta alla delusione per il pareggio lampo, quando la sua squadra avrebbe dovuto difendere il vantaggio appena acquisito.

Il Verona di Mandorlini riscatta la sconfitta interna con il Pescara andando a vincere sul campo della Juve Stabia. Il tecnico scaligero torna in Campania dopo la polemica scatenata dai cori razzisti all’indirizzo della piazza di Salerno, dove aveva conquistato la promozione in B. La squadra di Castellammare, attesa all’esordio casalingo e partita con un punto di penalizzazione in classifica, stecca lasciando campo aperto al Verona, che passa in vantaggio al 7’ con Ferrari. Gli stabiesi, privi di Danilevicius impegnato con la sua nazionale per la qualificazione all’Europeo 2012, pareggiano al 34’ con un’azione personale di Mbakogu. Tre minuti dopo il Verona si riporta in vantaggio con Hallfredsson su azione da corner. Nella ripresa la Juve Stabia non riesce a risorgere e rimando l’appuntamento con il primo successo.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAtalanta: senza botti, ma con qualità e sostanza
Next article7° MEMORIAL DAVIDE FARDELLI