Il Settebello dopo un avvio irresistibile nel girone di qualificazione, ha dovuto cedere ai padroni di casa della Croazia e passare per i quarti di finale, brillantemente superati. In semifinale la squadra di Campagna ha battuto 10-8 l’Ungheria, vale a dire la nazione che vinto le ultime tre edizioni dei Giochi Olimpici. Andati subito in vantaggio, gli azzurri sono riusciti a gestirlo con grande determinazione e lucidità. Doti che hanno permesso al portiere italiano Tempesti di parare ben due rigori dei magiari. Così l’Italia ha iniziato la quarta partita avanti 9-6, ha ceduto il parziale ma si è aggiudicato l’incontro e ha guadagnato la finale. Se la vedrà sabato alle 21 a Zagabria con la Croazia, che ha superato 10-9 la Serbia. Venerdì, invece, sfida per il terzo posto tra Setterosa e Olanda, mentre per il titolo giocheranno le campionesse uscenti della Russia e la Grecia.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleFerrari perdonata, pronta per il circuito di Monza
Next articleSfuma il sogno di bronzo del Setterosa agli Europei di pallanuoto